22 Aprile 2021

ISTAT: in crescita produzione costruzioni e permessi di costruire

A febbraio 2021, l’ISTAT, Istituto Nazionale di Statistica, registra il secondo mese consecutivo di crescita congiunturale per l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni con un aumento dell’1,4% rispetto a gennaio. Anche nel complesso degli ultimi tre mesi la variazione torna ad essere positiva: nella media del trimestre dicembre 2020febbraio 2021 la produzione nelle costruzioni cresce dello 0,6% rispetto al trimestre precedente.

Su base tendenziale l’indice grezzo della produzione nelle costruzioni aumenta del 2,4%, mentre l’indice corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi di calendario sono stati 20 come a febbraio 2020) registra una crescita del 3,5%.

Nella media dei primi due mesi del 2021, l’indice grezzo cala del 2,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, mentre l’indice corretto per gli effetti di calendario aumenta dell’1,5%, dopo due mesi di flessioni.

L’ISTAT ha inoltre diffuso gli ultimi dati relativi ai permessi di costruire: nel terzo trimestre del 2020 si registra una forte crescita congiunturale sia per il comparto residenziale sia per quello non residenziale, con il recupero della caduta registrata nel secondo trimestre, particolarmente segnato dagli effetti dell’emergenza sanitaria: nel comparto residenziale, +32,8% per il numero di abitazioni e +26,0% per la superficie utile.

Anche la superficie dei fabbricati non residenziali è in marcata crescita rispetto al trimestre precedente (+23,3%).

Nel terzo trimestre 2020 la stima del numero di abitazioni dei nuovi fabbricati residenziali, al netto della stagionalità, si colloca poco al di sotto della soglia delle 13,3 mila unità, la superficie utile abitabile è pari a 1,15 milioni di metri quadrati, mentre quella non residenziale sale al di sopra dei 2,3 milioni di metri quadrati.

In termini tendenziali, nel terzo trimestre del 2020 si osserva una flessione di tutto il settore residenziale: -4,0% per il numero di abitazioni e -5,1% per la superficie utile abitabile.

L’edilizia non residenziale nel terzo trimestre dell’anno diminuisce del 18,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

torna all’Archivio Notizie

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi