15 Febbraio 2021

Edilizia scolastica: in G.U. il riparto delle risorse per manutenzione straordinaria

Pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 33 del 9 febbraio 2021 il Decreto del Ministero dell’Istruzione 1° ottobre 2020 con la suddivisione delle risorse pari a 855.000.000,00 euro tra province, città metropolitane ed enti di decentramento regionale destinati ad interventi per la manutenzione straordinaria e l’efficientamento energetico degli edifici scolastici. Tale stanziamento è previsto dall’articolo 1, commi 63 e 64, della legge 27 dicembre 2019, n. 160, così come modificato dall’articolo 38-bis del decreto-legge 30 dicembre 2019, n. 162, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 febbraio 2020, n. 8. In attuazione di tale disposizione è stato adottato il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 luglio 2020, con il quale sono stati definiti i criteri e le modalità di riparto delle risorse in favore di Province e Città metropolitane.

Entro trenta giorni dall’adozione del DM, è previsto che le province, le città metropolitane e gli enti di decentramento regionale individuate nell’allegato A del provvedimento, presentino al Ministero dell’istruzione l’elenco degli interventi che intendono realizzare nell’ambito delle risorse a ciascuna spettante. Le somme dovranno essere impegnate prioritariamente per: interventi nell’ambito della programmazione unica triennale nazionale 2018-2020; interventi che si sono resi necessari a seguito di verifiche di vulnerabilità sismica già espletate sugli edifici ricadenti nelle zone sismiche 1 e 2; interventi resisi necessari a seguito delle indagini diagnostiche su solai e controsoffitti; ulteriori interventi urgenti per garantire l’agibilità delle scuole e il diritto allo studio in ambienti sicuri. L’elenco degli interventi sarà individuato con apposito decreto del Ministro dell’istruzione che definisce, altresì, i termini di aggiudicazione dei relativi interventi e le modalità di rendicontazione e di monitoraggio degli stessi.

Il Ministero dell’Istruzione renderà disponibile a giorni sul proprio sito, la piattaforma Open Edilizia, uno spazio dedicato all’edilizia scolastica che permetterà di consultare i dati di monitoraggio dei fondi erogati dal Ministero, il numero e la tipologia di interventi finanziati e il loro stato di avanzamento. Secondo i dati forniti dal MIUR, solo nel 2020 sono stati 2.917 gli interventi finanziati, per un totale di 1.989,4 milioni per lavori di messa in sicurezza, adeguamento sismico, efficientamento energetico e per la realizzazione di 5.560 indagini su solai e controsoffitti. A queste risorse si aggiungono circa 460,3 milioni per interventi di edilizia leggera per l’adattamento delle aule didattiche all’emergenza Covid.

Documenti allegati

torna all’Archivio Notizie

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi