17 Novembre 2021

Appalti, nuove soglie comunitarie dal 2022

Cambiano le soglie europee per gli appalti. Dal 1° gennaio 2022 entrano in vigore i nuovi importi per le gare pubbliche previsti dai quattro Regolamenti UE pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 398 del 11 novembre 2021.

Nel dettaglio, le nuove soglie di rilevanza comunitaria, di cui all’articolo 35, comma 1 del D.Lgs. n. 50/2016 (cd. Codice dei contratti), sono le seguenti:

SETTORI ORDINARI

  • euro 5.382.000 per gli appalti pubblici di lavori e per le concessioni (contro gli attuali 5.350.000 euro);
  • euro 140.000 per gli appalti pubblici di forniture, di servizi e per i concorsi pubblici di progettazione banditi dalle autorità governative centrali (contro gli attuali 139.000 euro);
  • euro 215.000 per gli appalti pubblici di forniture, di servizi e per i concorsi pubblici di progettazione aggiudicati da amministrazioni che non siano autorità governative centrali (contro gli attuali 214.000 euro);

SETTORI SPECIALI

  • euro 5.382.000 per gli appalti di lavori;
  •  euro 431.000 per gli appalti di forniture, di servizi e per i concorsi pubblici di progettazione (rispetto agli attuali 428.000 euro);

DIFESA E SICUREZZA

  • euro 5.382.000 per gli appalti di lavori;
  • euro 431.000 per gli appalti di forniture, di servizi e per i concorsi pubblici di progettazione.

Le nuove soglie, aggiornate secondo quanto previsto dall’art. 35, comma 3 del Codice dei contratti con provvedimenti della Commissione europea, resteranno in vigore per due anni.

 

Regolamento delegato (UE) 2021/1950 della Commissione, del 10 novembre 2021, che modifica la direttiva 2009/81/CE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le soglie degli appalti di forniture, servizi e lavori

Regolamento delegato (UE) 2021/1951 della Commissione, del 10 novembre 2021, che modifica la direttiva 2014/23/UE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le soglie delle concessioni

Regolamento delegato (UE) 2021/1952 della Commissione, del 10 novembre 2021, che modifica la direttiva 2014/24/UE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le soglie degli appalti di forniture, servizi e lavori e dei concorsi di progettazione

Regolamento delegato (UE) 2021/1953 della Commissione, del 10 novembre 2021, che modifica la direttiva 2014/25/UE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le soglie degli appalti di forniture, servizi e lavori e dei concorsi di progettazione

torna all’Archivio Notizie

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi